Biografia

La mia passione, la nostra città


E’ con grande entusiasmo e grande serietà, ma anche con la consapevolezza delle grandi responsabilità che ne conseguono, che mi candido ad amministrare il Comune di Lastra a Signa, la mia città natale, quella in cui sono cresciuto umanamente e professionalmente, la stessa nella quale ho costruito, nel tempo, la mia famiglia.

Lastra a Signa è anche la città nella quale ho iniziato la mia attività politica, sempre guidato dal fine unico di garantire ai suoi cittadini e frequentatori la libertà di iniziativa economica e sociale, il rispetto dell’individuo e della diversità delle sue idee e punti di vista, la sicurezza delle persone e del loro patrimonio, il sostegno morale ed economico a coloro che si trovino in stato di necessità, il rispetto delle condizioni necessarie a costruire e a mantenere una comunità viva e coesa capace anche di accogliere e di integrare coloro che negli anni hanno iniziato a farne parte.

Il programma elettorale che intendo proporre e realizzare è composto da una serie azioni che mirano a tradurre in realtà i suddetti obiettivi. Tuttavia, qualora ciò si renda necessario, come chiunque di noi farebbe nella gestione dei propri affari familiari, sulla base delle condizioni economiche e sociali che si presenteranno nel corso dei prossimi cinque anni, sarò pronto a modificare alcuni punti e ad aggiungerne di nuovi, nell’interesse unico della comunità lastrigiana.

Programma sintetico

Piano per l’economia, la cultura e il turismo

Valorizzare l’identità storico-culturale ed agro-alimentare del territorio lastrigiano; Garantire la sopravvivenza del commercio locale e ambulante; Realizzazione di progetti di avviamento al lavoro con il coinvolgimento di professionisti in pensione; Sostenere il turismo

Piano per la sicurezza

Istituire il Daspo comunale per contrastare comportamenti socialmente inadeguati; Rafforzare il servizio di videosorveglianza e il progetto di “controllo di vicinato”; Controllare l’adeguatezza e i servizi offerti dalle strutture di accoglienza dei migranti; Sottoscrivere un’assicurazione collettiva comunale contro furti e rapine ai residenti

Piano per i trasporti e le infrastrutture

Migliorare il trasporto pubblico (treno e autobus) e realizzare le opere infrastrutturali attese da tempo (variante ss. 67, rotonda stazione); Garantire un’adeguata manutenzione di strade e marciapiedi con abbattimento delle barriere architettoniche ancora esistenti; Realizzare aree di parcheggio nelle frazioni

Piano per l’ambiente

Contrastare l’abbandono dei rifiuti fuori dalle aree consentite e ridurre l’uso di plastiche attraverso accordi con imprese locali; Estendere il servizio di fognatura nelle aree non ancora coperte; Installare strumenti di misurazione della qualità dell’aria sulle strade principali

Piano per le famiglie e il benessere dei cittadini

Garantire un accesso privilegiato ai servizi comunali ai residenti sul territorio da più di cinque anni; Controllare la veridicità delle dichiarazioni di richiesta di contributi e servizi sociali; Offrire supporto e consulenza alle famiglie in emergenza economica; Istituire un servizio di mediazione e consulenza familiare e genitoriale; Potenziare l’assistenza domiciliare per le persone non autosufficienti; Realizzare aree gioco e sportive per giovani e famiglie nelle principali aree verdi del territorio

Piano genitori sereni

Incrementare l’offerta di asilo nido; Rafforzare i controlli negli asili nido e nelle scuole materne per evitare episodi di maltrattamento; Mettere in sicurezza dal punto di vista strutturale degli immobili scolastici; Coinvolgere le associazioni e singoli volontari nel rafforzamento della sicurezza dei bambini che si recano a scuola (prima, durante e dopo)

Piano per la trasparenza dell’amministrazione e la riduzione delle tasse e della burocrazia

Trasmettere on line le sedute del Consiglio Comunale e tenere almeno due consigli comunali l’anno nelle frazioni; Istituire un ufficio per la raccolta fondi messi a disposizione dall’Unione Europea, dalla Regione Toscana e dalle Fondazioni bancarie per finanziare progetti di sviluppo locale; Istituire un “bonus bebé” attraverso l’esenzione del pagamento della tariffa sui rifiuti per il nuovo nato/a per tre anni dalla nascita; Rafforzare la lotta all’evasione di imposte e tasse comunali

Candidati Comunali Forza Italia

Valerio Baronti

COMMERCIANTE

Paolo Giusti

FOTOGRAFO D'ARTE
in pensione

Fabio Braccianti

ARCHITETTO

Massimo Bandinelli

IMPRENDITORE EDILE

Stefania Celenza

AVVOCATO

Massimo Daddi

TASSISTA

Ilaria Brandi

SEGRETARIA

Mirko Ghini

IMPRENDITORE BARISTA

Andrea Sestini

DIRIGENTE DI AZIENDA
in pensione

Antonella Pennella

IMPIEGATA

Bujar Ferati

IMPRENDITORE EDILE

Claudia Panella

EDUCATRICE

Ciro Bonaccorso

IMPRENDITORE EDILE

Daniela Vanni

INSEGNANTE

Notizie




Contatti